Arrivano le linee guida per il Superbonus 110% e il fotovoltaico, insieme al sistema di accumulo, si conferma uno degli interventi che ne beneficeranno

Cos'è, quando parte e quando scade
Come usufruire del Superbonus 110%
Chi può accedere alle agevolazioni
Cosa riguarda il Superbonus 110%
Gli interventi ammessi
I documenti necessari
Come non perdere l'occasione

Con la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale del Decreto Rilancio è diventata certezza l'attivazione del nuovo Superbonus 110% che comprende anche gli interventi di risparmio ed efficientamento energetico più significativi. Oggi possiamo addirittura parlare di un vero e proprio Superbonus 110% fotovoltaico perché l'installazione di un impianto solare fotovoltaico, comprensivo o meno di accumulatore, è uno degli interventi aggiuntivi inclusi nell'agevolazione fiscale. Ecco gli elementi principali del Superbonus 110%, così come sono stati definiti anche dalle nuove Linee guida pubblicate dall'Agenzia delle entrate.

Cos'è, quando parte e quando scade

Il Superbonus 110% consiste in una detrazione del 110% delle spese sostenute per specifici interventi in ambito di efficienza energetica, riduzione del rischio sismico, installazione di impianti fotovoltaici e di infrastrutture per la ricarica di veicoli elettrici negli edifici. L'agevolazione fiscale riguarda le spese sostenute dal 1° luglio 2020 fino al 31 dicembre 2021

Come usufruire del Superbonus 110%

Ci sono due strade. La prima prevede un meccanismo simile a quello degli altri bonus: il contribuente salda i lavori, per poi ricevere il rimborso totale (più un 10%), sotto forma di detrazione fiscale, in cinque rate annuali di pari importo, nei limiti di capienza dell’imposta annua derivante dalla dichiarazione dei redditi. La seconda, invece, permette di optare per un contributo anticipato come sconto immediato in fattura o, in alternativa, per la cessione del credito d'imposta.
riqualificazione_energetica.jpg
Nel caso dello sconto immediato in fattura il contribuente potrà ricevere un contributo, sotto forma di sconto sul corrispettivo dovuto, di importo massimo non superiore al corrispettivo stesso, anticipato dal fornitore che ha effettuato gli interventi (il quale a sua volta potrà recuperarlo sotto forma di credito di imposta).
Nel caso della cessione del credito di imposta il contribuente potrà cedere a diversi soggetti, tra cui sono inclusi anche istituti di credito o altri intermediari finanziari, il credito d'imposta corrispondente alla detrazione spettante. 

Chi può accedere alle agevolazioni

A beneficiarne, in primis, saranno i possessori di case (indipendenti o in condominio, titolari di prima casa o seconda casa), o chi comunque le detiene a vario titolo (come la locazione o il comodato d'uso) se in possesso delle autorizzazioni del proprietario. La detrazione spetta alle persone fisiche, al di fuori dell’esercizio di attività di impresa, arti e professioni, ai condomìni, agli Istituti autonomi case popolari, alle cooperative di abitazione a proprietà indivisa, alle Onlus, alle associazioni e società sportive dilettantistiche (ma solo relativamente agli spogliatoi).

decreto_rilancio_superbonus.jpg

Cosa riguarda il Superbonus 110%

Il nuovo Superbonus 110% abbraccia tutta una serie di interventi che riguardano singole unità immobiliari, parti comuni di edifici, unità immobiliari funzionalmente indipendenti e con uno o più accessi autonomi site all'interno di edifici plurifamiliari. Gli interventi agevolabili sono stati dettagliati nel Decreto e suddivisi in due categorie, principali o trainanti e aggiuntivi o trainati. Gli interventi aggiuntivi o trainati per accedere al Superbonus 110% devono essere effettuati congiuntamente a quelli principali o trainanti, secondo i criteri fissati all'interno del Decreto.
superbonus_fotovoltaico.jpg
Questi interventi dovranno, nel loro complesso, migliorare la prestazione energetica dell'edificio di almeno due classi energetiche oppure, se non possibile perché l'edificio è già nella penultima (terzultima) classe, permettere il conseguimento della classe energetica più alta, da dimostrare mediante l’Attestato di Prestazione Energetica (APE) ante e post-intervento.

Gli interventi ammessi

Gli interventi principali o trainanti riguardano:

  • l'isolamento termico sugli involucri (come il cappotto termico e la coibentazione del tetto)
  • la sostituzione degli impianti di climatizzazione invernale con apparecchi più efficienti come, ad esempio, le pompe di calore o le caldaie a condensazione
  • gli interventi già previsti nel cosiddetto sismabonus

Gli interventi aggiuntivi o trainati sono invece: 

  • quelli di efficientamento energetico già previsti dall’articolo 14 del decreto legge n. 63/2013 (come ad esempio la sostituzione degli infissi)
  • l'installazione di impianti fotovoltaici connessi alla rete elettrica e di sistemi di accumulo integrati. Condizione essenziale è che l'energia non auto-consumata in sito o non condivisa per l’autoconsumo sia ceduta in favore del GSE
  • l'installazione di infrastrutture per la ricarica di veicoli elettrici

I documenti necessari

Per usufruire del Superbonus 110% è necessario produrre una documentazione aggiuntiva rispetto a quella normalmente prevista per gli altri bonus. Sono necessari: 

  • il visto di conformità dei dati relativi alla documentazione che attesta la sussistenza dei presupposti che danno diritto alla detrazione d'imposta. Questo documento, che in pratica attesta la completezza della documentazione necessaria per accedere al bonus, sarà rilasciato dagli intermediari che possono trasmettere le dichiarazioni (come i commercialisti) e dai CAF
  • l'asseverazione da parte di un professionista della congruità dei lavori effettuati da un punto di vista sia tecnico sia economico

Come non perdere l'occasione

Installare un impianto fotovoltaico con accumulo ti permette di entrare nel mondo dei prosumer e di cambiare completamente il tuo rapporto con l'energia, moltiplicando il risparmio per gli anni a venire. Evolvere ha creato Super Tuo una soluzione semplice e smart, che permette di avere fotovoltaico con accumulo, stazione di ricarica elettrica e climatizzazione invernale a pompa di calore ad alta efficienza, a costo zero grazie al Superbonus. Clicca sul "Scegli ora Super Tuo!" per essere ricontattato e ricevere più informazioni su Super Tuo.